Alla scoperta delle cave di marmo di Carrara

Quando: 6 luglio 2019
Orario di ritrovo: 16.00
Luogo di ritrovo: COLONNATA (MS) Monumento al Cavatore
Durata: dalle 16.30 alle 22.00
Limite partecipanti:  40
Costo di partecipazione: 27euro soci – 34euro non soci
Bambini fino a 10 anni: 11 euro soci – 14 euro non soci. Da 0 a 3 anni non pagano

Programma

16.00 ritrovo a Colonnata e giro per il paese
17.30 inizio del tour presso le cave di marmo di Carrara
19.30 tour presso la Cava Museo Fantiscritti
20.30 ricco apericena in Cava Museo

Foto di Carlo Lago Marini

Info varie

Le cave di Carrara sono famose in tutto il mondo per l’estrazione del pregiato marmo bianco che ha ispirato da sempre artisti e, più di recente, anche designer da tutto il mondo. Michelangelo Buonarroti venne appositamente a scegliere il blocco dal quale ricavò opere del calibro del David, oggi esposto a Firenze e ammirato da turisti provenienti da ogni dove.

Quello che non si conosce, è la storia che questi luoghi portano con sé. Attive fin dall’età dei romani, le cave hanno da sempre rappresentato una preziosa fonte di sostentamento per i popoli delle Alpi Apuane, che attorno ad esse hanno dato vita ad una vera e propria comunità molto unita.

Siete pronti a vivere un viaggio non solo esplorativo ma anche culturale? Con Yallers Toscana andremo a scoprire come il marmo veniva estratto nell’antichità con il sacrificio di tanti cavatori, che di questo mestiere hanno fatto un’arte tanto da dare vita ad una vera e propria “cultura del marmo”.

In mezzo a scenari mozzafiato verremo accompagnati in un esclusivo viaggio in jeep, che ci porterà fino in alta quota dove potremo ammirare il panorama della costa e scoprire come il marmo viene estratto oggi, con tecniche moderne.

Durante l’apericena, che si terrà nel contesto della cava museo, potremo infatti anche ammirare il tramonto del sole dalle Alpi Apuane, affacciati direttamente sul mare. Nel paese di Colonnata sarà inoltre possibile vedere le fasi della produzione del famoso lardo, prodotto tipico della zona.

Foto di Elena Salvai

Tag e hashtag

L’evento sarà raccontato in diretta da tutti i partecipanti, tramite post e stories su Facebook e Instagram, utilizzando l’hashtag #fantiscrittiexperience e  taggando i profili @yallerstoscana e @yallersitalia

Gli scatti più belli saranno pubblicati sulla pagina Instagram @yallerstoscana e sul gruppo Facebook.

Riferimenti

Persona di riferimento: Benedetta Bernardeschi

Email: toscana@yallers.com

Chat telegram: Yallers Toscana Community

L’evento è aperto a tutti. I soci avranno priorità di prenotazione.

Partecipa GRATUITAMENTE
a tutti gli eventi

Trekking in Dolomiti Paganella: da Pradel al Rifugio Croz dell’Altissimo

Quando: 30 giugno 2019
Orario di ritrovo: 9.30
Luogo di ritrovo: impianti di risalita Molveno
Durata: dalle 9.45 alle 16.00
Limite partecipanti: 40 persone
Costo di partecipazione:  gratuito

Programma

09.30 ritrovo con il team di Visit Dolomiti Paganella presso gli impianti di risalita di Molveno: CLICCA QUI;
09.45 risalita offerta in cabinovia verso loc. Pradel;
10.00 partenza trekking verso Rifugio Croz dell’Altissimo;
13.00 pranzo al sacco offerto da Visit Dolomiti Paganella;
14.30 ritorno a piedi verso Molveno
16.00 termine evento oppure giro del Lago di Molveno.

Info varie

Quando il caldo a valle diventa troppo opprimente, l’ideale è rifugiarsi in montagna ad alta quota. Dolomiti Paganella offre esperienze di tutti i tipi e per tutti i gusti. Tra i suoi punti forti c’è di sicuro il trekking Pradel – Croz dell’Altissimo.

Dolomiti Paganella

Dolomiti Paganella

L’itinerario è uno dei più suggestivi a livello paesaggistico e tra i più caratteristici di questa zona del Brenta. Il sentiero (numero 340) entra direttamente nel cuore del Gruppo di Brenta giungendo fino al famoso rifugio Croz dell’Altissimo, ai piedi dell’impressionante parete sud-ovest dell’omonima cima. Questa porzione di Brenta è tra le più selvagge e ostiche da raggiungere, data la particolare conformazione ed orografia, ma questo trekking risulta alla portata di tutti gli amanti della montagna.

Contest, hashtag e tag

La giornata sarà raccontata con stories e post da tutti i partecipanti, utilizzando #paganellaexperience, #feelpaganella #yallerstrentinoaltoadige #yallersitalia. Seguite le stories anche sulle pagine:
@dolomitipaganella
 @yallerstrentino_altoadige
@yallersitalia.

I tre scatti più belli e significativi, scelti dal consiglio Yallers e il team di Visit Dolomiti Paganella, pubblicati su Instagram o Facebook entro il 12 luglio 2019 con #paganellaexperience, verranno repostati sulle pagine Instagram e sulla pagina Facebook Yallers.

Inoltre il primo classificato riceverà un coupon per 1 notte per 2 persone da sfruttare tra la stagione autunnale e quella invernale in una delle strutture alberghiere dell’Altopiano Dolomiti Paganella.

Il tema del contest sarà cercare di esprimere al meglio lo spirito outdoor dell’evento, raccontando la giornata, cosa trasmette vi un’escursione in montagna!

Riferimenti

Persona di riferimento: Federico Restaino | federico.restaino@yallers.com
Persona di riferimento: Giorgio Monticelli | giorgio@yallers.com

Email di riferimento: info@yallers.com

Note

Il pranzo al sacco e la risalita da Molveno saranno offerte. È necessario abbigliamento da montagna e scarpe da trekking.

Per consigli su dove pernottare la sera del 29 giugno scriveteci una mail, vi segnaleremo alcune strutture alberghiere dell’Altopiano Dolomiti Paganella convenzionate con noi.

Partecipa GRATUITAMENTE
a tutti gli eventi

Tramonto a Punta Giglio

Quando: 6 luglio 2019
Orario di ritrovo: 15.00
Luogo di ritrovo: ingresso del complesso forestale di Punta Giglio
Durata: dalle 15.00 alle 21:30
Limite partecipanti:  40 persone
Costo di partecipazione:  gratuito

Programma

15.00 ritrovo ingresso del complesso forestale di Punta Giglio
15.30 partenza verso il sentiero per Punta Giglio
17.00 sosta in spiaggia a Cala Bramassa;
19.30 arrivo a Punta Giglio e foto al tramonto;
21.30 termine evento. Per chi vorrà restare cena e passeggiata ad Alghero.

Info varie

Foto di Viviano Tedde

Punta Giglio è una magnifica oasi naturalistica appartenente al Parco Naturale Regionale di Porto
Conte, un vero e proprio paradiso: dalle vette più alte del promontorio il panorama è mozzafiato!
Il percorso di trekking leggero naturalistico, si snoda attraverso un sentiero sterrato sotto l’ombra dei pini, dove il mare appare tra scogli e calette nascoste. A metà percorso si può sostare nella bellissima Cala Bramassa, ideale per godersi un bagno ristoratore.

Lungo il percorso si possono trovare interessanti testimonianze di archeologia militare: fortini, punti di avvistamento e una grande caserma abbandonata, davvero affascinante per gli amanti dell’urbex.
La sorpresa più grande di Punta Giglio si trova una volta giunti sul suo punto più alto: un panorama che varrà tutta la fatica  della camminata. Qui la falesia a strapiombo sul mare appare in tutta la sua bellezza. Il tramonto è l’orario ideale per godersi a pieno il panorama!

Foto di Simone Carpentiero

Hashtag e Tag

L’evento sarà raccontato con stories e post da tutti i partecipanti, sia su Facebook che su Instagram, utilizzando l’hashtag: #PuntagiglioOpenday e taggando le pagine @yallerssardegna @yallersitalia

Gli scatti più belli verranno utilizzati per creare un multipost dedicato all’evento su @yallerssardegna e sul gruppo Facebook Yallers Sardegna. 

Riferimenti

Persona di riferimento: Elena Murgia – Costantino Pace
Email di riferimento: sardegna@yallers.com
Chat Telegram: Yallers Sardegna

Note

Foto di Simone Carpentiero

Si consiglia abbigliamento comodo, costume da bagno (per chi volesse fare il bagno), acqua e merenda al sacco. Raggiungere Punta Giglio è semplicissimo: bisogna prendere la strada per Porto Conte, direzione Maristella, e alla rotatoria imboccare la seconda uscita a sinistra. Ad accogliervi troverete un ampio parcheggio dove poter lasciare l’auto.

L’evento è aperto a tutti. I soci avranno priorità di prenotazione.

Qui un assaggio dell'escursione

Partecipa GRATUITAMENTE
a tutti gli eventi

Tra Piemonte e Valle d’Aosta nel Parco Nazionale del Gran Paradiso

Quando: 7 luglio 2019
Orario di ritrovo: 10.00
Luogo di ritrovo: Rifugio Massimo Mila (Borgata Villa 9, 10080): Clicca qui
Durata: dalle 10.30 alle 17.30
Limite partecipanti:  60 persone
Costo di partecipazione gratuito

Programma

10.00 ritrovo Rifugio Massimo Mila;
10.30 giro panoramico del lago di Ceresole;
11.45 spostamento in auto verso laghi Serrù e Agnel;
12.30 pranzo al sacco con vista sui laghi;
14.00 partenza a piedi verso il colle di Nivolet;
16.00 arrivo previsto sul colle di Nivolet con sosta presso il rifugio di Savoia;
17.30 ritorno verso le auto al lago Serrù e termine evento;
19.00 per chi vuole attardarsi, tramonto con vista panoramica sui laghi e saluti finali.

Info varie

Laghi Serrù e Agnel | Ph Alessandra Valerio

Laghi Serrù e Agnel | Ph
Alessandra Valerio

Ceresole Reale è un comune della città metropolitana di Torino, situato nella Valle dell’Orco, la quale è incuneata tra il massiccio del Gran Paradiso e le Levanne . Il territorio comunale fa parte del Parco Nazionale del Gran Paradiso e raggiunge un’altezza massima di 3619m con la Levanna Centrale.

Da Cersole, passando per i laghi artificiali di Serrù e Agnel, si giunge fino in cima al Colle del Nivolet. Anche qui siamo all’interno dell’area protetta del Parco; si tratta di un valico alpino che arriva a una quota di 2612m, situato nelle Alpi Graie tra la Valle dell’Orco (Piemonte) e la Valsavarenche (Valle d’Aosta).

Lago Serrù | Ph Nina Mariani

Ph Nina Mariani

Hashtag e tag

La giornata sarà raccontata con stories e post da tutti i partecipanti, sia su Facebook che su Instagram, utilizzando l’hashtag: #GranParadisoOpenday, #yallerspiemonte e #yallersitalia. Non dimenticate poi di taggare la pagina @yallerspiemonte.
I migliori scatti verranno pubblicati sul profilo Instagram @yallerspiemonte e nel gruppo Facebook Yallers Piemonte. 

Riferimenti

Persona di riferimento: Razvan Tutu
Email di riferimento: piemonte@yallers.com

Foto copertina di Francesco Migali

Note

Tempo per completare l’intero anello a passo tranquillo, escluse le pause: circa 3 ore. È un percorso di circa 6 km dove si consigliano scarpe da trekking e se in possesso bastoni.

L’evento è aperto a tutti. I soci avranno priorità sull’ordine di prenotazione.

Partecipa GRATUITAMENTE
a tutti gli eventi

In canoa sotto la Sella del Diavolo

Quando: 29 giugno 2019
Orario di ritrovo: 08.30
Luogo di ritrovo: prima fermata Stabilimento Golfo 1 Poetto
Durata: dalle 09.00 alle 15.00
Limite partecipanti:  25 persone
Costo di partecipazione:  13 euro soci, 16 euro non soci comprende: un noleggio in canoa ( doppia o singola ) giubbino salvataggio e pagaia

Programma

08.30 ritrovo prima fermata Stabilimento Golfo 1 Poetto
09.00 partenza dal Golfo in canoa, per 3 ore di tour con guida ed istruttore esperto)
12.30 fine attività e restituzione delle canoe
13.00 pranzo al sacco o in alternativa al chiosco “La Sella del Diavolo”
15.00 termine evento o per chi vuole rimanere relax in spiaggia.

Info varie

Sotto le falesie di Calamosca, accessibili solo dal mare, c’è la possibilità di fare un’esperienza davvero fantastica: un bel giro in canoa godendosi un luogo unico a pelo d’acqua, presso uno dei simboli di Cagliari.

La Sella del Diavolo è un promontorio che si affaccia sul Golfo degli Angeli, a sud di Cagliari tra le spiagge del Poetto e Calamosca. Luogo del primo evento Yallers in terra Sarda, questa volta verrà esplorato da una nuova prospettiva

Il giro in canoa parte dal Poetto, la famosissima spiaggia di Cagliari, e prosegue verso le coste frastagliate del promontorio della famosissima Sella. Superati i due caratteristici faraglioni, numerose sono le grotte e le isolate calette dalle acque limpide, dove fermarsi a fare il bagno e scoprirete il fascino di una natura incontaminata a un passo dalla città: le Grotte dei Colombi, Cala fighera e la baia di Cala Mosca.

Foto di Marialuisa Ciccu

Foto di Marialuisa Ciccu

Hashtag e Tag

L’evento sarà raccontato con stories e post da tutti i partecipanti, sia su Facebook che su Instagram, utilizzando l’hashtag: #selladeldiavoloexperience e taggando le pagine @yallerssardegna @yallersitalia

I migliori scatti saranno pubblicati sul profilo Instagram @yallerssardegna e sul gruppo Facebook Yallers Sardegna.

Riferimenti

Persone di riferimento: Bonaria Putzu, Elena Murgia
Email di riferimento: sardegna@yallers.com
Chat Telegram: Yallers Sardegna

Note

L’ESCURSIONE E’ ADATTA A TUTTI, ANCHE AI PRINCIPIANTI.

Attrezzatura consigliata: scarpette da scoglio, cappellino, crema protezione solare e una bottiglietta d’acqua.

Possibilità di prenotare un ombrellone e due lettini, al prezzo di € 18,00
Un ombrellone + un lettino €

NB: In base alle condizioni climatiche l’escursione potrebbe essere rinviata a nuova data.

L’evento è aperto a tutti. I soci avranno priorità di prenotazione.

Partecipa GRATUITAMENTE
a tutti gli eventi

 

Il 16 Giugno photowalk alla scoperta di Marotta e Mondolfo

Quando: 16 giugno 2019
Orario di ritrovo: 09.00
Luogo di ritrovo: Complesso Monunmentale di Sant’Agostino
Durata: dalle 09.30 alle 13.00
Limite partecipanti:  nessun limite
Costo di partecipazione:  Gratuito

Programma

09.00 ritrovo e registrazione partecipanti presso il chiostro del Complesso monumentale Sant’Agostino a Mondolfo;
09.45 partenza in pulman per Marotta;
11.00 rientro a Mondolfo e giro nel centro storico del borgo;
13.00 termine dell’evento;
13.30 pranzo convenzionato (facoltativo) presso Countryhouse PerBacco

Info varie

Yallers quest’anno sarà media partner del Social Media Team della Fondazione Marche Cultura che organizza 5 photowalk nelle varie province marchigiane.

Il primo sarà nei borghi di Marotta e Mondolfo il 16 Giugno. Visiteremo il bellissimo borgo fortificato di Mondolfo, appartenente al circuito dei “Borghi più belli d’Italia“, oltre a vivere le tradizioni della vita marinara di Marotta, bandiera blu delle Marche.

Mondolfo

Mondolfo

Mondolfo, grazie all’architetto senese Francesco di Giorgio Martini, vanta una duplice cortina muraria che la rendeva nel medioevo una poderosa macchina da guerra.

Mondolfo, centro storico

Mondolfo, centro storico

Visiteremo il centro storico, scoprendo la storia dell’antico Castello. Ammireremo dal Belvedere il mare Adriatico sino al Conero spaziando dalla città fortificata sino al Museo civico custode, con le avite chiese, di arte e tradizione.Faremo visita durante il percorso al laboratorio di Filippo Sorcinelli famoso per essere il sarto dei Papi.

Marotta

Marotta

Marotta, borgo di origine romana è una vivace località di mare, metà apprezzata specialmente d’estate dai turisti in villeggiatura. Il borgo è divenuto famoso negli ultimi anni per i mosaici che si trovano sui muretti del lungo mare. Faremo quindi visita a questi luoghi contaminati dal colore e dal lavoro collaborativo di tante persone che hanno trasformato una tecnica millenaria in un’arte collettiva.

Marotta, mosaici lungo mare

Marotta, mosaici lungo mare

Sempre a Marotta, grazie alla Pro Loco, scopriremo la storia e la preparazione del piatto tipico Marottese. Cosa sono i “Garagoi”? Venite a scoprirlo con noi!

Non potete proprio mancare, storia, arte, cultura, ambiente, gastronomia, civiltà antica vi attendono per le vie delle due città fra le colline e il mare delle Marche.

Photowalk 2019

Hashtag e Tag

L’evento sarà oggetto di un contest a premi. Per partecipare dovrete pubblicare i vostri scatti più belli sui vostri profili Facebook, Instagram e Twitter, utilizzando l’hashtag #mondolfomarottaphotowalk e taggando le pagine @marchetourism @yallersmarche @yallersitalia

Per il primo classificato un Weekend di una notte per 2 persone durante la Sagra dei Garagoi offerto dalla Pro Loco Marotta;
Al secondo clssificato  un profumo di Filippo Sorcinelli;
Al terzo classificato alcuni libri su Mondolfo dono dell’Archeoclub Italia.
Premio speciale Ambassador: Mosaico realizzato per l’occasione dono dell’Associazione Chiaro Scuro.

Premio speciale Yallers: un soggiorno di 3 notti per 2 persone in oltre 2000 strutture in tutta Europa. Il vincitore sarà scelto sulla base delle foto postate online ad insindacabile giudizio del team Yallers Marche.

Tutti gli scatti saranno pubblicati con un posto multiplo sul profilo Instagram e gruppo Facebook @yallersmarche.

Riferimenti

Persona di riferimento: Giorgio Monticelli
Email di riferimento: marche@yallers.com
Chat Telegram: Yallers Marche

Note

Il presente concorso non è assoggettabile alla disciplina del D.P.R. n. 430/2001 in ,quanto non costituisce una manifestazione a premio di carattere commerciale.

Partecipa GRATUITAMENTE
a tutti gli eventi

Yallers vi invita a “Caravaggio Napoli 2019”

Quando: 14 giugno 2019
Orario di ritrovo: 17.45
Luogo di ritrovo: Museo e Real Bosco di Capodimonte
Durata: dalle 18.00 alle 19.30
Limite partecipanti:  15 persone
Costo di partecipazione:  Gratuito – Riservato ai Soci

Info varie

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte, con la produzione e organizzazione della casa editrice Electa, promuovono una mostra unica e inedita per approfondire il periodo napoletano di Caravaggio, curata da Maria Cristina Terzaghi e Sylvain Bellenger.

Napoli ha rappresentato una tappa fondamentale per la vita e per le opere di Caravaggio, proprio durante questo periodo egli realizza i dipinti più iconici. In queste opere si evidenzia maggiormente la passione e l’istinto del maestro lombardo e si identifica lo stile e la personalità che contraddistinguono ancora oggi l’artista lombardo.

Caravaggio visse a Napoli per un totale di 18 mesi. Durante primo soggiorno, databile tra il 1606 e il 1607, realizzo capolavori straordinari come la Flagellazione. L’artista ritornò a Napoli nell’autunno del 1609, dopo i suoi viaggi a Malta e in Sicilia. Il 18 luglio del 1610 a Porto Ercole, morì tragicamente.

La mostra offre un’occasione unica: il paragone di alcuni pezzi fondamentali, in particolare la Flagellazione di Rouen a confronto con l’altra Flagellazione che l’artista realizzò per la chiesa partenopea di San Domenico. A Napoli, Caravaggio inaugurò un nuovo modo di dipingere, maggiormente tormentato e drammatico. Il dipinto raffigurante le Sette opere di Misericordia, conservato presso il Pio Monte della Misericordia, è riconosciuto tutt’oggi come una delle più significative rappresentazioni dei vicoli della città di Napoli e dei suoi abitanti.

L’esposizione, promossa dal Museo e Real Bosco di Capodimonte, con la produzione, l’organizzazione e il catalogo di Electa, costituisce un’occasione unica nel panorama delle molteplice iniziative sull’opera di Caravaggio, consentendo una maggior comprensione dei suoi anni a Napoli e della loro importanza per lo sviluppo della pittura in Italia e in Europa.

Un viaggio nell’arte con Yallers

In partnership con @electaeditore e @museoboscocapodimonte, Yallers vi invita venerdì 14 Giugno alle ore 18:00 per un ingresso esclusivo al Museo e Real Bosco di Capodimonte. L’ingresso è riservato ai soli soci Yallers per un massimo di 15 ingressi gratuiti. Ad attenderci e accompagnarci il nuovo SMM di Capodimonte, Fabrizio Cotini

Durante la visita potrete utilizzare l’hashtag #caravaggionapoli e taggare i profili @yallerscampania @electaeditore e @museoboscocapodimonte. Non rimane che darci appuntamento a Venerdì 14 Giugno 2019, dalle ore 18, all’ingresso del Museo di Capodimonte.

Riferimenti

Persone di riferimento: Roberta Vinci ( roberta.vinci@yallers.com )
Email di riferimento: campania@yallers.com
Chat Telegram: https://t.me/yallerscampania

Note

I soci dovranno fare login allo Shop Yallers per prenotarsi all’evento e registrarsi fino al raggiungimento di 15 prenotazioni. Ogni socio potrà portare con se 1 altra persona.

Partecipa GRATUITAMENTE
a tutti gli eventi

Le Lame Rosse: il Canyon dei Sibillini

Quando: 23 giugno 2019
Orario di ritrovo: 10.00
Luogo di ritrovo: diga Lago di Fiastra
Durata: dalle 10.30 alle 16.30
Limite partecipanti:  60 persone
Costo di partecipazione:  Gratuito

Programma

10.00 ritrovo alla diga del Lago di Fiastra;
10.30 partenza verso il sentiero che sale alle Lame Rosse;
12.30 arrivo alle Lame Rosse, visita e pranzo al sacco;
14.30 ritorno alla Diga e giro del Lago di Fiastra;
16.30 termine evento

Info varie

Sentiero Lame Rosse | Ph. Michele Gobbi

Sentiero Lame Rosse | Ph. Michele Gobbi

Le Lame Rosse è uno dei luoghi più conosciuti e mozzafiato dei Monti Sibillini. Si tratta di un complesso di formazioni naturali a forma di pinnacoli e torri, costituite da ghiaia tenuta insieme da argilla e limi, si sono formate grazie all’erosione di agenti atmosferici.

L’itinerario, andata e ritorno sullo stesso sentiero, è lungo 7 chilometri e il dislivello è di 200 metri è quindi adatto alla maggior parte delle persone. Il percorso parte su una strada sterrata e successivamente procede all’interno di una lecceta, dove la strada diventa un piacevole sentiero ombreggiato davvero rigenerante. Il tempo di percorrenza andata e ritorno è di 3/4 ore.

Lago di Fiastra | Ph. Michele Gobbi

Lago di Fiastra | Ph. Michele Gobbi

Hashtag e Tag

L’evento sarà raccontato con stories e post da tutti i partecipanti, sia su Facebook che su Instagram, utilizzando l’hashtag: #lamerosseopenday e taggando le pagine @yallersmarche @yallersitalia

I migliori scatti saranno pubblicati sul profilo Instagram @yallersmarche e sul gruppo Facebook.

Riferimenti

Persona di riferimento: Michele Gobbi
Email di riferimento: marche@yallers.com
Chat Telegram: Yallers Marche

Note

Una volta arrivati sotto le Lame Rosse sconsigliamo di mettersi al di sotto delle formazioni o di risalire le insenature di ghiaia, per evitare ulteriore erosione di questo magnifico luogo e per la vostra sicurezza. Il percorso sterrato richiede l’utilizzo di scarponi o scarpe da trekking.
Consigliamo di portare con se almeno 1l di acqua a persona.

L’evento è aperto a tutti. I soci avranno priorità di prenotazione.

Partecipa GRATUITAMENTE
a tutti gli eventi

Mare e Vitovska in Morje: al Castello di Duino per degustare le eccellenze del vino del Carso.

Quando: 21 giugno 2019
Orario di ritrovo: 18.00
Luogo di ritrovo: Castello di Duino
Durata: dalle 18.30 alle 22.00
Limite partecipanti:  10 persone
Costo di partecipazione: gratuito

Programma

18.00 ritrovo all’ingresso principale del Castello di Duino;
18.30 ingresso e giro per il Parco del Castello;
19.30 degustazione dei prodotti Enogastronomici in tutti gli stands presenti;

Info varie

Il Castello di Duino sorge da primi resti risalenti al XIV secolo. Dal ‘700 in poi è divenuto importante centro culturale per volere dei Principi della Torre e Tasso. In questa magnifica location, ha luogo Mare e Vitovska una manifestazione durante la quale si avrà modo di degustare la Vitovska, vitigno autoctono di uva bianca del territorio. In abbinamento molte squisitezze gastronomiche, prevalentemente a base di pesce, offerte da ristoratori locali. Immancabili i piccoli produttori di miele, formaggi, aromatiche del Carso e saporiti prosciutti.

Hashtag e tag

L’esperienza sarà raccontata con Stories e post da tutti i partecipanti su Facebook ed Instagram, utilizzando come hashtag:
#VitovskaExperience e #carsovinokras #maremorjevitovska. Non dimenticate di taggare le pagine @carsovinokras, @yallersfriuliveneziagiulia @yallersitalia @yallers.life

Gli scatti più belli e significativi, che saranno pubblicati su Instagram e Facebook entro il 28 giugno, verranno repostati sulla pagina Instagram e sul gruppo Facebook

Riferimenti

Persona di riferimento: Samantha Degrassi 3395326614
Email di riferimento: samantha.degrassi@yallers.com

Note

L’evento è aperto a tutti. I soci avranno priorità sull’ordine di prenotazione.

Partecipa GRATUITAMENTE
a tutti gli eventi

I Giganti della Sila: un monumento naturale ultracentenario nel cuore della Calabria

Quando: 16 giugno 2019
Orario di ritrovo: 9.45
Luogo di ritrovo: via Roma, 224 Camigliatello Silano (CS) – Clicca qui
Durata: dalle 10.00 alle 18.00
Limite partecipanti:  60 persone
Dimostrazione e degustazione Caseificio: 12 € soci, 15 € non soci
Ingresso e visita guidata Riserva: gratuito Soci, 5 € non soci (pagamento in loco)

Programma

9.45 ritrovo a Camigliatello Silano all’ingresso di Via Roma;;
10.00 trasferimento in auto verso il Caseificio Artigianale Paese, produttore associato al Consorzio Caciocavallo Silano DOP, dove assisteremo alla lavorazione naturale e artigianale di formaggi tipici calabresi;
12.30 spostamento c/o l’Agriturismo FIorella dove verremo accolti nel giardino per una degustazione composta da formaggi e salumi a km 0, “Cullurielle Silane”, acqua e vino, dolce e caffè. Sosta c/o l’agriturismo con pausa pranzo al sacco e visita alla fattoria e orto dell’azienda;
14.45 ritrovo all’ingresso della Riserva FAI “I Giganti della Sila”;
15.00 inizio visita guidata nel maestoso bosco secolare che sopravvive dal ‘600 nel cuore verde della Calabria;
19.30 conclusione evento con premiazione vincitori contest “Tropea Photowalk” e saluti finali.

Info varie

La Riserva dei Giganti della Sila è un bosco monumentale, testimonianza vivente delle antiche selve silane, in cui si conservano oltre 60 esemplari di pino laricio e acero montano dalle caratteristiche straordinarie: alti fino a 45 m, con tronchi larghi fino a 2 m e un’età media di 350 anni. Inserito oggi tra gli itinerari del Parco Nazionale della Sila, il bosco è una riserva biogenetica dove l’intervento umano ha il solo scopo di lasciare che la natura faccia il suo corso.


La pineta risale al ‘600 e fu impiantata dai Baroni Mollo per proteggere dal vento e dal sole il vicino Casino, acquistato nel 1632 insieme alle terre circostanti per 100 ducati, e il piccolo villaggio circostante che nel frattempo era sorto: la chiesa, un pozzo e un mulino, due altri fabbricati e dall’Ottocento la filanda. Esaurite le attività latifondistiche alla fine dell’Ottocento, la proprietà viene smembrata con la Riforma agraria degli anni ’50 e resta luogo di villeggiatura della famiglia Mollo fino alla donazione al FAI nel 2016.

Contest, hashtag e tag

La visita alla Riserva sarà raccontata con stories e post da tutti i partecipanti, sia su Facebook che su Instagram, utilizzando l’hashtag: #gigantidellasilaexperience, #yallerscalabria,  #yallersitalia e #fondoambiente, e taggando le pagine @yallerscalabria, @yallers.life, @yallersitalia e @igigantidellasila,  e sarà inoltre accompagnata da un contest fotografico riservato esclusivamente ai partecipanti che, entro la mezzanotte del 30 giugno, dovranno postare le proprie foto pubbliche sui relativi canali social Instagram e Facebook utilizzando gli hashtag #gigantidellasilaexperience #yallerscalabria. Il vincitore del contest si aggiudicherà la pubblicazione della foto sui canali nazionali FAI e l’ingresso gratuito per 2 persone ad uno degli eventi organizzati c/o la Riserva.

Riferimenti

Anna Ruggeri | Email: anna.ruggeri@yallers.com;
Email di riferimento: calabria@yallers.com

Foto copertina di Francesco Aloe

Note

Evento realizzato in collaborazione con FAI – I GIGANTI DELLA SILA e con il sostegno di:


L’evento è aperto a tutti. I soci, per prenotare al prezzo loro riservato, devono fare il login sullo shop con la propria mail personale utilizzata per l’iscrizione a Yallers.

Partecipa GRATUITAMENTE
a tutti gli eventi