Trekking al Pulo di Altamura e visita a Lamalunga

Data

06 Giu 2021

Altamura tra speleologia e carsismo: Trekking al Pulo e visita a Lamalunga, sulle tracce dell’Uomo di Altamura

Venite con noi in un trekking al Pulo di Altamura!
E se successivamente volete continuare l’esperienza insieme a noi, vi diamo appuntamento presso il Centro Visite Lamalunga per conoscere la storia dell’Uomo di Altamura dove vivremo una full immersion in grotta attraverso un filmato 3D e andremo in escursione alla Grotta della Capra, opportunamente attrezzati di caschetti speleo e impianto di illuminazione.

Cosa aspetti a iscriverti?

PROGRAMMA
  • 09:00 ritrovo presso stazione FAL Altamura-Pescariello
  • 09:30 spostamento in macchina verso il Pulo di Altamura, per parcheggiare le auto
  • 10.00 inizio del trekking
  • 13.00 rientro al punto di partenza e pranzo libero
  • 15:00 (opzionale) Visita al Centro Visite Lamalunga che si trova all’interno del territorio del Parco dell’Alta Murgia a 3 km da Altamura e escursione alla Grotta della Capra.
  • 17:30 termine evento e saluti finali.
INFO VARIE

Il Pulo di Altamura è la più grande dolina carsica dell’Alta Murgia e si apre, a circa 477 m s.l.m., nell’altopiano murgiano a circa 6 chilometri a nord della città di Altamura.


La depressione carsica appare come un ampio e profondo cratere di forma approssimativamente ellittica alla sommità, scavato nella roccia calcarea della Murgia a sud-ovest di Bari.
Il suo asse maggiore misura circa 550 m e la profondità massima raggiunge i 92 m.
Malgrado le apparenze, la sua origine non è vulcanica, ma carsica, legata cioè alla natura calcarea, quindi alla composizione chimica delle rocce che costituiscono le Murge pugliesi. Infatti questo enorme cratere circolare nel territorio del Parco dell’Alta Murgia è stato originato dall’erosione carsica sotterranea seguita da crollo e presenta numerose grotte e inghiottitoi, quest’ultimi esplorabili solo da speleologi con l’ausilio di attrezzatura.


Alcune grotte presenti nel Pulo sono: la “Grotta del colombo”, la “Grotta dell’imbroglio” e la “Grotta dell’orco”, localizzate in corrispondenza della lama di nord nord-est ed anche la Grotta Prima e la Grotta Seconda, sicuramente abitazioni preistoriche di ominidi che, con il procedere dell’evoluzione naturale, avrebbero dato vita a quella specie che è stata definita poi come Uomo di Altamura, precedente all’Uomo di Neanderthal.


L’Uomo di Altamura è una delle più straordinarie scoperte paleontologiche i cui resti furono rinvenuti nel 1993, incastonati nelle formazioni carsiche della grotta di Lamalunga, nel territorio di Altamura.


L’Uomo di Altamura era probabilmente un maschio adulto di 160-165 centimetri di altezza che, durante una battuta di caccia, cadde in uno dei tanti pozzi carsici presenti nella zona. Le fratture e le ferite riportate gli impedirono di uscire dalla grotta, che da quel momento divenne la sua tomba per sempre, a 8 metri di profondità. Con il passare dei millenni, le sue ossa vennero letteralmente inglobate nelle concrezioni calcaree fino alla scoperta, avvenuta nel 1993 da parte di un gruppo di speleologi.


Lo straordinario reperto archeologico fu individuato dal CARS – Centro altamurano ricerche speleologiche all’interno della Grotta di Lamalunga, a circa 3 Km da Altamura, caratterizzata da un sistema di cavità carsiche e stretti cunicoli. Vi si accede attraverso un inghiottitoio profondo circa dieci metri superato il quale, dopo un percorso di circa sessanta metri, ci si imbatte nello splendido scheletro fossile.

Il trekking al Pulo di Altamura sarà guidato dal Sig. Nicola Diomede, esperto conoscitore del territorio e fondatore di Trekking Cassano, una iniziativa (rigorosamente “no profit”) che intende contribuire a diffondere la conoscenza del nostro patrimonio ambientale, rendendolo fruibile attraverso una sana pratica sportiva quale il trekking o escursionismo, praticabile da tutti ed a tutte le età.

  • Livello difficoltà: l’escursione non presenta alcuna difficoltà tecnica
  • Lunghezza: 4 km
  • Dislivello: 250 m
  • Durata: 3 ore
  • Equipaggiamento indispensabile: abbigliamento a strati e calzature da trekking. Acqua, pranzo al sacco, snack e sacchetti per i rifiuti. Mascherine (consigliamo 2 paia), guanti, gel igienizzante (consigliamo minimo 100 ml).

Centro Visite di Lamalunga

Il Centro Visite di Lamalunga sviluppa il discorso legato al fenomeno del carsismo per approfondire la conoscenza dell’ambiente dell’Alta Murgia e della speleologia, per inquadrare e illustrare le tematiche e le attività che hanno condotto alla scoperta della grotta dove è conservato lo scheletro fossile. Una selezione di minerali e fossili illustra la storia della terra, con particolare riguardo per la geologia del territorio e si possono osservare da vicino le speciali attrezzature con cui gli esperti esplorano le cavità carsiche, traendo informazioni importanti per la conoscenza della natura.

Grotta della Capra

La grotta della Capra, cavità carsica che si sviluppa a breve distanza dall’ingresso della grotta di Lamalunga, è formata da un ampio ambiente tipico del fenomeno carsico caratterizzante la zona dell’Alta Murgia.

La grotta può essere raggiunta percorrendo la strada sul fondo della lama o il sentiero che si dipana dalla masseria. Il luogo è particolarmente suggestivo poiché plausibilmente può essere stato frequentato da popolazioni preistoriche e quindi proprio dall’Uomo di Altamura. E’ possibile anche osservare alcuni speleotemi (concrezioni) simili a quelli presenti nella vicina e più famosa grotta di Lamalunga, inaccessibile al pubblico per ovvi motivi di tutela.

HASHTAG E TAG DELL’EVENTO

La giornata sarà raccontata con storie e post da tutti i partecipanti utilizzando l’hashtag #yallerspuglia, e taggando le pagine Instagram @yallerspuglia @yallersitalia.

La foto di copertina è di Pietro Amendolara

NOTE

Accedi al gruppo Facebook e alla chat Telegram riservati agli iscritti, per condividere questa esperienza con gli altri Yallers. (Fino al termine dell’emergenza Covid-19 sono fortemente sconsigliati passaggi auto).

Ogni partecipante è tenuto a rispettare flora e fauna del luogo e tutte le condizioni presenti a questa pagina e su questo evento, oltre a tutte le attuali disposizioni relative all’emergenza Covid-19: distanziamento fisico di almeno 2 mt durante attività motoria, mascherine e guanti a portata di mano (indossati nei momenti in cui sia impossibile mantenere le distanze di sicurezza) insieme al proprio gel igienizzante. È chiesto al buon senso di tutti di portare con se sacchetti per i rifiuti.

Importante: leggi qui quale comportamento tenere durante le uscite e quali condizioni sono necessarie per partecipare ad un evento.
I nostri team potranno verificare le condizioni sopracitate e decidere in maniera insindacabile l’esclusione di chi non le rispetta. È richiesto a tutti il buon senso e il rispetto delle normative vigenti, i nostri team sono esenti da qualsiasi responsabilità.


Si ha diritto al rimborso per disdette fino a 48 ore prima della data dell’evento.

PER GLI ISCRITTI: per importi pari o inferiori a 30€, il rimborso verrà effettuato in punti spendibili sullo Shop Yallers o per l’acquisto di eventi.

PER I NON ISCRITTI: per importi pari o inferiori a 30€, il rimborso verrà effettuato sotto forma di voucher, spendibile sul sito Yallers per l’acquisto di eventi.

In caso di annullamento dell’evento da parte dell’organizzazione, l’importo verrà rimborsato al 100% sul metodo di pagamento utilizzato per iscriversi all’evento, oppure si potrà trasferire la propria prenotazione sulla prima data disponibile per lo stesso evento.

Per richiedere un Rimborso o ricevere Assistenza per la prenotazione, puoi compilare questo Form: clicca qui.
Per ogni altra domanda puoi contattarci in Live chat qui sul sito.

Se hai dubbi o hai bisogno di assistenza puoi contattarci a questo numero

Data

06 Giu 2021

Ora

09:00 - 17:30

Costo

gratuito

Luogo

Altamura (BA)
70022 Altamura BA

Regione

Puglia
Email
puglia@yallers.it

Con 19,99€ puoi partecipare Gratuitamente a tutti i nostri eventi per 365 giorni!

Costo

gratuito

Ora

09:00 - 17:30

Luogo

Altamura (BA)
70022 Altamura BA

Regione

Puglia
Email
puglia@yallers.it

Con 19,99€ puoi partecipare Gratuitamente
a tutti i nostri eventi per 365 giorni!

Accedi o Iscriviti per poter partecipare con il biglietto riservato agli Yallers

Per richiedere un Rimborso o ricevere Assistenza per Iscriverti o Disdire una prenotazione, puoi compilare questo Form: clicca qui.
Per ogni altra domanda puoi contattarci in Live chat qui sul sito.

Altamura tra speleologia e carsismo: Trekking al Pulo e visita a Lamalunga, sulle tracce dell’Uomo di Altamura

Venite con noi in un trekking al Pulo di Altamura!
E se successivamente volete continuare l’esperienza insieme a noi, vi diamo appuntamento presso il Centro Visite Lamalunga per conoscere la storia dell’Uomo di Altamura dove vivremo una full immersion in grotta attraverso un filmato 3D e andremo in escursione alla Grotta della Capra, opportunamente attrezzati di caschetti speleo e impianto di illuminazione.

Cosa aspetti a iscriverti?

PROGRAMMA
  • 09:00 ritrovo presso stazione FAL Altamura-Pescariello
  • 09:30 spostamento in macchina verso il Pulo di Altamura, per parcheggiare le auto
  • 10.00 inizio del trekking
  • 13.00 rientro al punto di partenza e pranzo libero
  • 15:00 (opzionale) Visita al Centro Visite Lamalunga che si trova all’interno del territorio del Parco dell’Alta Murgia a 3 km da Altamura e escursione alla Grotta della Capra.
  • 17:30 termine evento e saluti finali.
INFO VARIE

Il Pulo di Altamura è la più grande dolina carsica dell’Alta Murgia e si apre, a circa 477 m s.l.m., nell’altopiano murgiano a circa 6 chilometri a nord della città di Altamura.


La depressione carsica appare come un ampio e profondo cratere di forma approssimativamente ellittica alla sommità, scavato nella roccia calcarea della Murgia a sud-ovest di Bari.
Il suo asse maggiore misura circa 550 m e la profondità massima raggiunge i 92 m.
Malgrado le apparenze, la sua origine non è vulcanica, ma carsica, legata cioè alla natura calcarea, quindi alla composizione chimica delle rocce che costituiscono le Murge pugliesi. Infatti questo enorme cratere circolare nel territorio del Parco dell’Alta Murgia è stato originato dall’erosione carsica sotterranea seguita da crollo e presenta numerose grotte e inghiottitoi, quest’ultimi esplorabili solo da speleologi con l’ausilio di attrezzatura.


Alcune grotte presenti nel Pulo sono: la “Grotta del colombo”, la “Grotta dell’imbroglio” e la “Grotta dell’orco”, localizzate in corrispondenza della lama di nord nord-est ed anche la Grotta Prima e la Grotta Seconda, sicuramente abitazioni preistoriche di ominidi che, con il procedere dell’evoluzione naturale, avrebbero dato vita a quella specie che è stata definita poi come Uomo di Altamura, precedente all’Uomo di Neanderthal.


L’Uomo di Altamura è una delle più straordinarie scoperte paleontologiche i cui resti furono rinvenuti nel 1993, incastonati nelle formazioni carsiche della grotta di Lamalunga, nel territorio di Altamura.


L’Uomo di Altamura era probabilmente un maschio adulto di 160-165 centimetri di altezza che, durante una battuta di caccia, cadde in uno dei tanti pozzi carsici presenti nella zona. Le fratture e le ferite riportate gli impedirono di uscire dalla grotta, che da quel momento divenne la sua tomba per sempre, a 8 metri di profondità. Con il passare dei millenni, le sue ossa vennero letteralmente inglobate nelle concrezioni calcaree fino alla scoperta, avvenuta nel 1993 da parte di un gruppo di speleologi.


Lo straordinario reperto archeologico fu individuato dal CARS – Centro altamurano ricerche speleologiche all’interno della Grotta di Lamalunga, a circa 3 Km da Altamura, caratterizzata da un sistema di cavità carsiche e stretti cunicoli. Vi si accede attraverso un inghiottitoio profondo circa dieci metri superato il quale, dopo un percorso di circa sessanta metri, ci si imbatte nello splendido scheletro fossile.

Il trekking al Pulo di Altamura sarà guidato dal Sig. Nicola Diomede, esperto conoscitore del territorio e fondatore di Trekking Cassano, una iniziativa (rigorosamente “no profit”) che intende contribuire a diffondere la conoscenza del nostro patrimonio ambientale, rendendolo fruibile attraverso una sana pratica sportiva quale il trekking o escursionismo, praticabile da tutti ed a tutte le età.

  • Livello difficoltà: l’escursione non presenta alcuna difficoltà tecnica
  • Lunghezza: 4 km
  • Dislivello: 250 m
  • Durata: 3 ore
  • Equipaggiamento indispensabile: abbigliamento a strati e calzature da trekking. Acqua, pranzo al sacco, snack e sacchetti per i rifiuti. Mascherine (consigliamo 2 paia), guanti, gel igienizzante (consigliamo minimo 100 ml).

Centro Visite di Lamalunga

Il Centro Visite di Lamalunga sviluppa il discorso legato al fenomeno del carsismo per approfondire la conoscenza dell’ambiente dell’Alta Murgia e della speleologia, per inquadrare e illustrare le tematiche e le attività che hanno condotto alla scoperta della grotta dove è conservato lo scheletro fossile. Una selezione di minerali e fossili illustra la storia della terra, con particolare riguardo per la geologia del territorio e si possono osservare da vicino le speciali attrezzature con cui gli esperti esplorano le cavità carsiche, traendo informazioni importanti per la conoscenza della natura.

Grotta della Capra

La grotta della Capra, cavità carsica che si sviluppa a breve distanza dall’ingresso della grotta di Lamalunga, è formata da un ampio ambiente tipico del fenomeno carsico caratterizzante la zona dell’Alta Murgia.

La grotta può essere raggiunta percorrendo la strada sul fondo della lama o il sentiero che si dipana dalla masseria. Il luogo è particolarmente suggestivo poiché plausibilmente può essere stato frequentato da popolazioni preistoriche e quindi proprio dall’Uomo di Altamura. E’ possibile anche osservare alcuni speleotemi (concrezioni) simili a quelli presenti nella vicina e più famosa grotta di Lamalunga, inaccessibile al pubblico per ovvi motivi di tutela.

HASHTAG E TAG DELL’EVENTO

La giornata sarà raccontata con storie e post da tutti i partecipanti utilizzando l’hashtag #yallerspuglia, e taggando le pagine Instagram @yallerspuglia @yallersitalia.

La foto di copertina è di Pietro Amendolara

NOTE

Accedi al gruppo Facebook e alla chat Telegram riservati agli iscritti, per condividere questa esperienza con gli altri Yallers. (Fino al termine dell’emergenza Covid-19 sono fortemente sconsigliati passaggi auto).

Ogni partecipante è tenuto a rispettare flora e fauna del luogo e tutte le condizioni presenti a questa pagina e su questo evento, oltre a tutte le attuali disposizioni relative all’emergenza Covid-19: distanziamento fisico di almeno 2 mt durante attività motoria, mascherine e guanti a portata di mano (indossati nei momenti in cui sia impossibile mantenere le distanze di sicurezza) insieme al proprio gel igienizzante. È chiesto al buon senso di tutti di portare con se sacchetti per i rifiuti.

Importante: leggi qui quale comportamento tenere durante le uscite e quali condizioni sono necessarie per partecipare ad un evento.
I nostri team potranno verificare le condizioni sopracitate e decidere in maniera insindacabile l’esclusione di chi non le rispetta. È richiesto a tutti il buon senso e il rispetto delle normative vigenti, i nostri team sono esenti da qualsiasi responsabilità.


Si ha diritto al rimborso per disdette fino a 48 ore prima della data dell’evento.

PER GLI ISCRITTI: per importi pari o inferiori a 30€, il rimborso verrà effettuato in punti spendibili sullo Shop Yallers o per l’acquisto di eventi.

PER I NON ISCRITTI: per importi pari o inferiori a 30€, il rimborso verrà effettuato sotto forma di voucher, spendibile sul sito Yallers per l’acquisto di eventi.

In caso di annullamento dell’evento da parte dell’organizzazione, l’importo verrà rimborsato al 100% sul metodo di pagamento utilizzato per iscriversi all’evento, oppure si potrà trasferire la propria prenotazione sulla prima data disponibile per lo stesso evento.

Per richiedere un Rimborso o ricevere Assistenza per Iscriverti o Disdire una prenotazione, puoi compilare questo Form: clicca qui.
Per ogni altra domanda puoi contattarci in Live chat qui sul sito.

Se hai dubbi o hai bisogno di assistenza puoi contattarci a questo numero

i prossimi eventi