Premiazioni

#Nataleyallers2017: l’intervista con il vincitore del contest

“A Natale tutte le strade portano a casa”, vi presentiamo la foto vincitrice del contest #Nataleyallers2017

Il contest, che si è chiuso il 10 gennaio, dopo un mese esatto dall’apertura, ha avuto grande seguito nel periodo natalizio arrivando a contare quasi 2.000 foto con l’hashtag ufficiale #Nataleyallers2017!

Da tutta Italia, seguendo l’hashtag, abbiamo potuto ammirare e scoprire cosa significa “Natale” per gli utenti delle varie regioni e come l’hanno vissuto. Durante tutto il mese le foto hanno riempito il nostro newsfeed Instagram di illuminazioni e decorazioni e ci hanno fatto sentire l’atmosfera festiva ogni giorno per le strade delle regioni italiane.

La qualità delle foto postate è veramente alta. Scegliere tre scatti migliori e tra questi un vincitore, non è stato semplice.

Alla fine ce l’abbiamo fatta: ecco la foto vincitrice del concorso, quella di Fabrizio Raimondo, su Instagram @fabrizio_road che per le strade di uno dei luoghi più belli d’Italia, ha immortalato l’atmosfera natalizia in un contesto di luci e colori davvero magico.

Il vincitore del contest 2017 ‘A Natale tutte le Strade portano a casa’ di Yallers sei tu Fabrizio, complimenti! Cosa hai provato quando hai saputo di aver vinto?
Innanzitutto un saluto a tutta la community Yallers e a tutti quelli che leggeranno questa intervista.
Quando ho scoperto di aver vinto, ero a casa sul divano a guardare la tv. Appena ho letto, per la gioia, sono saltato dal divano. Sembravo un tifoso sfegatato che festeggiava per il goal della propria squadra del cuore.

Era il primo contest a cui partecipavi con Yallers? Come ne sei venuto a conoscenza?
Ho partecipato anche ad un altro contest organizzato da Yallers Basilicata.
Sono venuto a conoscenza di questo contest tramite l’account YallersItalia di Instagram, che seguo ormai da tempo per le sue bellissime iniziative.

Cosa pensi del Natale e come mai hai deciso di partecipare al contest di Yallers?
Il natale per me è magia, ho sempre passato questo periodo in famiglia con parenti e amici che non vedevo da tempo, e questo per me è sempre una grande gioia, inoltre visitare e passeggiare tra le stradine illuminate delle più belle città d’Italia mi fa sentire come Harry Potter ad Hogwarts.
Ho partecipato a questo contest perché volevo mettermi alla prova, per capire se il mio modo di fotografare potesse arrivare al cuore di tutti gli amici che mi seguono e mi supportano, come la vostra community che mi ha reso molto felice.

Il tuo splendido scatto che ti ha permesso di vincere il contest di Natale di Yallers dove è stato eseguito?
Ho scattato questa foto nella bellissima Matera, atmosfera incredibile a Natale, tra le stradine a ciottoli illuminate dalle lucine ed il silenzio ed il freddo che ti accarezzano, nonostante alcuni direbbero il contrario per me queste sensazioni sono state meravigliose.

Come mai ti trovavi in quel luogo, ad esempio è la tua città o ti trovavi lì per caso?
Mi trovavo lì per passeggiare e fare qualche fotografia, con la mia fidanzata e suo fratello, non è la mia città attuale.

Raccontaci come è nato, cosa hai provato realizzando questo scatto? Hai seguito il tuo istinto o lo scatto ha
richiesto una preparazione particolare?
Nessuna preparazione particolare, girovagando per Matera ci siamo trovati davanti questo spettacolo.
Ho prima scattato una foto senza nessun individuo e mi sembrava vuota, così ho seguito l’istinto e ho deciso di inserirmi in questo scenario, dopo lo scatto ho visualizzato la foto e mi sono detto “questa è bellissima”.

Come hai eseguito lo scatto? Hai usato il cellulare o hai una macchina fotografica?
Ho eseguito questo scatto con macchina fotografica reflex, il mio gioiellino.
Sempre con me in tutti i miei viaggi.

Come hai eseguito la post produzione, hai ritoccato questa foto? Se si, come?
Si di solito scatto le mie foto in file raw e poi elaboro con Lightroom, eccezionale per liberare la propria fantasia.

Pensi che l’atmosfera natalizia si senta maggiormente grazie ad Instagram?

Vedere tante foto che brillano con quelle splendide lucine magari contornate con un po’ di neve, fa tornare il bimbo che c’è in me, quindi si credo che aiuti molto Instagram.

Hai vinto un contest al quale hanno partecipato tantissime persone, con foto di altissima qualità. Come ti fa sentire essere arrivato primo?
Essere apprezzato da YallersItalia tra migliaia di foto, mi ha reso davvero felice, e più sicuro del mio lavoro in ambito fotografico.

Scegliendo in Italia una città o regione dove utilizzare il coupon/premio dove andresti?
Sono un appassionato di cinematografia, ed alcuni dei film che apprezzo di più sono stati girati a Venezia, almeno una volta nella vita vorrei visitare questa immensa bellezza italiana.

Fabrizio raccontaci qualcosa di te, dove ti trovi in questo momento (in quale città e dove sei nato)?
Sono salernitano, ma vivo a Melfi in Basilicata con la mia famiglia da molti anni, per un trasferimento dell’azienda dove attualmente lavora mio padre.

Sei giovanissimo, cosa fai nella vita? Studi o lavori?
Fin da piccolo ho sempre avuto voglia di viaggiare e scoprire il mondo, grazie al mio precedente lavoro (cameriere) ho visitato alcuni dei luoghi più belli d’Italia ed anche all’estero con Msc crociere per uno stage formativo.
Attualmente invece lavoro come operaio metalmeccanico a Melfi e nel mio tempo libero cerco di viaggiare il più possibile.

La fotografia cosa rappresenta per te (è il tuo lavoro, o ti piacerebbe che lo fosse, o è solo una passione)?
Ho scoperto la fotografia circa due anni fa, da quel momento è diventata una bellissima passione.
Ogni giorno che passa cerco di migliorarmi sempre di più, e perché no? Un giorno spero possa diventare anche il mio lavoro.

Cosa usi di solito per fotografare? Cellulare o macchina fotografica?
Utilizzo una macchina fotografica reflex, ma non rinnego il cellulare che mi permette di scattare foto e all’istante editare con snapseed, postando su Instagram subito dopo.

Quali sono i soggetti che ti piace fotografare?
Fotografare paesaggi è senza dubbio uno dei rami fotografici che mi colpisce di più.
Sono affascinato dal paesaggio notturno, naturale e urbano, e con queste foto cerco di trasmettere le stesse emozioni, che ho provato in quell’istante, a tutti gli amici di Instagram.

Ti piace viaggiare per fotografare posti sempre nuovi?
Ho sempre amato viaggiare e scoprire nuove bellissime località e da quando mi sono appassionato alla fotografia, vedo con occhi nuovi ogni luogo che visito, particolari che senza la fotografia non avrei notato, una sensazione da pelle d’oca.

In Italia quali sono i posti che preferisci fotografare e perché?
Tutti i viaggi in Italia ed ogni fotografia mi hanno donato emozioni fantastiche, in particolare le foto scattate in località di mare, perché sono nato vicino Salerno e quasi tutti i giorni avevo la possibilità di ammirare “il mio paradiso”.

Qual è il luogo che ti è rimasto nel cuore, quello in cui pensi di aver scattato le tue foto più belle o semplicemente quelle che ti hanno emozionato di più?Le foto che finora mi hanno emozionato di più sono quelle della Costiera Amalfitana, semplicemente perché mi sentivo a casa.Prossimi passi: quali sono i tuoi progetti per il 2018? Ad esempio un posto in cui andrai a fare foto per la prima volta?Quest’anno vorrei visitare un’altra zona della Puglia mai fotografata prima d’ora.
Le città che mi incuriosiscono sono Vieste, Peschici, Rodi e Vico del Gargano.

Che rapporto hai con i social?
Ho un bel rapporto con i social perché sono un punto di incontro con persone di altre generazioni, di altri paesi e culture.

Quali preferisci e perché?
Preferisco senza dubbio Instagram, che mi da la possibilità di socializzare con appassionati come me di fotografia e di scambiarci consigli a vicenda.

Come ti troviamo su Instagram e da quanto tempo lo usi?
Il mio account è @fabrizio_road, utilizzo Instagram da circa due anni, una scoperta entusiasmante.

Cosa ti piace di questo social?
Scoprire sempre nuove fotografie che ti colpiscono, emozionarsi per le foto di un profilo che ha esattamente tutto ciò che ti permette di sognare e ti consente di essere lì in quel momento che visualizzi.

Hai ricevuto altri premi o vinto altri contest?
Ho partecipato a pochissimi contest uno di questi è #venosaphotowalk organizzato da Yallers Basilicata, e poi a #nataleyallers2017 al quale ho vinto, finora unico premio ricevuto.

Ricevi solo complimenti oppure ti capita anche di ricevere delle critiche sui social?
A volte ho pubblicato delle stories con dei sondaggi per far valutare alcune delle mie foto ai miei followers, la maggior parte valutava positivamente le foto, altri negativamente e questo mi fa capire che non devo mai fermarmi e cercare di migliorare la mia tecnica ogni giorno che passa.

Cosa pensi di Yallers, conoscevi già la nostra community?
Conosco la vostra community da quando sono iscritto ad lnstagram e nel giro di due anni ha fatto passi da gigante crescendo in maniera smisurata, offrendo sempre bellissime opportunità per chi ama la fotografia.

Se potessi proporre un nuovo contest Yallers, quale proporresti e perché?
Il paesaggio naturale perché non è facile trovare luoghi dove l’uomo non è intervenuto con le sue costruzioni talvolta distruttive per l’ambiente.
Che sia un paesaggio di montagna oppure di mare dove non si sente altro che silenzio, la pace dei sensi.

Grazie e complimenti ancora Fabrizio! 

Related Posts