puglia - Yallers

Passeggiata sulla Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese

Siamo pronti per un nuovo evento in Puglia, attraverso una passeggiata lungo la ciclovia dell’acqua o meglio ciclovia dell’acquedotto pugliese.
Un ‘opera di circa 500 km che collega Caposele in Irpinia (Provincia di Avellino) fino a Santa Maria di Leuca, passando per le meraviglie della Puglia tra cui la Valle D’Itria.

Yallers media partner della Maratona delle Cattedrali

Una vista privilegiata sulla manifestazione sportiva più attesa di questo dicembre pugliese. Yallers sarà media partner di Puglia Marathon nella Maratona delle Cattedrali, gara podistica giunta alla terza edizione.

Una corsa che coniuga amore per lo sport, valorizzazione del territorio e socializzazione, tutti temi molto cari a Yallers, che nasce come associazione no profit con il pallino per la fotografia. I soci ed i team manager sono infatti tutti appassionati di fotografia e spesso realizzano dei photowalk, ossia delle passeggiate fotografiche.

Domenica 18 dicembre 2016, alle 9,30, più di mille iscritti alla maratona e alla mezza maratona partiranno dal centro storico di Barletta, nelle vicinanze della Cattedrale; alla maratona saranno presenti più di 200 atleti provenienti da fuori regione e da 13 paesi europei.

Una bella novità di questa edizione è la partecipazione di un atleta diversamente abile nell’ambito dell’iniziativa “Con le ali — fino al traguardo!”, promossa dalla Maratona delle Cattedrali e dalla ASD Barletta Sportiva, in collaborazione con Lions Club Barletta “Leontine De Nittis”. Sarà presente anche l’atleta record-woman Marinella Satta, che correrà per tutto il percorso, palleggiando con un pallone da basket.

I podisti attraverseranno quindi i centri storici di Trani, Bisceglie e Molfetta per giungere a Giovinazzo, sempre omaggiando le varie Cattedrali con il loro passaggio. Un colpo d’occhio davvero suggestivo che Yallers immortalerà attraverso gli obbiettivi di una ventina di fotografi, dislocati su tutto il percorso.

Per informazioni sulla maratona http://www.maratonadellecattedrali.it/

Si tratta del primo Photofocus pugliese, un’esperienza dedicata esclusivamente ai soci Yallers. I partecipanti dovranno pubblicare le foto della maratona su Facebook o Instagram utilizzando gli hashtag #yallerspuglia #yallersitalia #maratonadellecattedrali e #pugliamarathon entro la mezzanotte dell’8 gennaio 2017.

Una commissione composta dal presidente dell’Associazione Yallers Giorgio Monticelli e dal vice presidente Veronica Spanu, deciderà le due foto vincitrici. I premi in palio sono un soggiorno di tre notti per due persone in un albergo in Italia o in Europa offerto dall’associazione (valido come primo premio) e un percorso benessere per due persone cortesemente offerto dall’Hotel Parco dei Principi di Bari (valido come secondo premio).

Le fotografie sono di Daniela Mele, Cesare Restaino e Fabio Corcella

Per avere informazioni sul perché diventare Yallers, associarsi e partecipare a tutte le iniziative Yallers, basta cliccare sul link qui di seguito.

http://yallers.com/perche-diventare-yallers

#YallersHalloween: chi sono i vincitori del contest?

Halloween è considerata una festività lontana dalle nostre tradizioni. Esistono invece testimonianze di festeggiamenti molto simili alla notte delle streghe un po’ in tutte le regioni italiane.
Per valorizzare una tradizione che è ormai entrata a far parte della nostra vita quotidiana, il team Yallers ha voluto indire un contest fotografico a tema Halloween.

L’hashtag #yallershalloween è stato utilizzato circa 500 volte su post di Instagram e di Facebook.
Le foto che hanno partecipato al concorso hanno saputo raccontare alla perfezione il tema scelto, ovvero la festa di Halloween nel nostro Paese. I simboli tipici di questa tradizione sono stati contestualizzati dagli autori in paesaggi italiani riconoscibili.
La scelta è quindi ricaduta su tre foto molto belle e simboliche.

Il terzo posto è andato a @mathaicarving (foto da instagram) con la sua incredibile zucca immortalata presso le Mura dello Scorticatore di Corinaldo (An), nelle Marche.

halloween-3-posto

Il secondo posto è andata alla fantasiosa rivisitazione della favola di Biancaneve di @onyourmap (foto da instagram) sullo sfondo della Cattedrale di Bitonto (Ba) in Puglia.

halloween-2-posto

A conquistare il gradino più alto del podio, la stupenda foto di @andreaskull (foto a instagram) realizzata a Sassari (Cagliari) in Sardegna prendendo spunto da una macabra leggenda.

halloween-1-posto

Abbiamo chiesto proprio a lui come è nata questa idea e tante altre curiosità sulla sua attività di fotografo. Qui di seguito l’intervista!

Ciao Andrea, sei il vincitore del contest di Yallers Halloween. Innanzitutto complimenti! Vorremmo sapere qualcosa in più su di te. Quando nasce la tua passione per la fotografia? È un hobby o qualcosa di più?
Grazie mille, non mi aspettavo di vincere ma avevo in mente da un anno di scattare una foto con ambientazione Halloween legata alla Sardegna e sono stato molto felice di vincere. La mia passione per la fotografia in realtà è molto recente, risale a solo un anno e mezzo fa, quando ho iniziato a cimentarmi sempre più frequentemente con quest’arte. Io infatti per professione sono un parrucchiere. La passione per la fotografia nasce invece insieme e grazie ad un mio grande hobby che è quello del trekking. Vado spesso a fare lunghe camminate in Sardegna dove immortalo gli stupendi paesaggi che la mia regione offre. Amo la fotografia naturalistica, paesaggistica e faunistica con un tocco di creatività.

Da quanto tempo e perché usi Instagram? Cosa ne pensi di questo social interamente dedicato al mondo della fotografia?
La passione e l’utilizzo di Instagram nasce in concomitanza con quella della fotografia e delle passeggiate naturalistiche. Penso che Instagram possa dare molta visibilità a chi ama la fotografia e anche a chi lo fa per professione. È un mondo molto vario dove troviamo un po’ di tutto ma sicuramente positivo perché permette di crescere velocemente e scoprire altri fotografi e luoghi nuovi stupendi.

Quando hai deciso di partecipare al concorso?
Avevo intenzione di fare la foto da un bel po’, da quando circa un anno fa su un social network ho letto di una leggenda particolare, ambientata nella zona di Sassari. Da quel momento ho aspettato il momento giusto per scattare, che è arrivato appunto in concomitanza con Halloween e con il vostro contest, che ho trovato adatto al tema che avevo scelto. Diciamo che è caduto proprio a pennello.

Come ti è venuta l’idea dello scatto? Raccontaci un po’ l’origine della tua foto, così legata alla tua regione e alla festività di Halloween.
L’idea dello scatto nasce appunto da questa antica leggenda sarda, la leggenda di Nostra Signora di Paulis ambientata nella zona di Sassari, che narra di un fantasma vestito in abito talare. Lo spirito che da vita alla leggenda è quello di un uomo, che si dice per anni sia vissuto lì dopo aver ricostruito l’abbazia, e che poi in seguito sia morto. Rimasto affascinato tempo fa da questa leggenda ho pensato che avrei voluto raccontarla attraverso una fotografia. Ed Halloween era sicuramente il momento giusto per farlo. Ed ecco lo scatto!

Con quale fotocamera o smartphone hai realizzato questo scatto?
Ho scattato con la mia NikonD 7200, vista la scena buia con cavalletto e ISO molto alto, a 1600. Uno scatto di 15 secondi.
Quanta preparazione c’è dietro il tuo scatto? Hai dovuto allestire la scenografia con cura o è stato molto tutto molto veloce?
Il mio scatto ha richiesto sicuramente una preparazione accurata, innanzitutto recarsi appositamente in un luogo specifico lontano da casa circa 500 km. Poi l’allestimento della scena, l’aiuto di un caro amico che è stato il soggetto della foto, interpretando il fantasma. La vestizione e la scenografia, col fuoco acceso. Insomma, il tutto abbastanza curato, ma è stato anche divertente. Per ringraziarlo condividerò il soggiorno premio con il mio amico aiutante…

Che ne pensi del progetto Yallers e dei contest fotografici a tema?
È stata davvero una piacevole sorpresa vincere, non me lo aspettavo e sono stato proprio contento, anche perché vi seguo sempre e non capita facilmente di essere pubblicati su Yallers Italia e Yallers World, quindi un vero onore. Inoltre penso che facciate un lavoro stupendo facendo conoscere il territorio e che il contest sia stato organizzato davvero bene. Ho notato la differenza, spesso alcuni contest vengono organizzati così su due piedi, senza cura e vengono premiate delle foto non attinenti. Stavolta invece le foto premiate hanno rispettato in pieno il tema e il regolamento. Grazie di cuore a voi e complimenti!

#giovinazzophotowalk: ecco le 4 foto vincitrici

Al Giovinazzo Photowalk, prima iniziativa organizzata da Yallers Puglia sul proprio territorio, hanno partecipato circa 100 persone.

Domenica 28 agosto 2016, cento appassionati di fotografia hanno potuto visitare il borgo antico di Giovinazzo e riscoprire la storia di ogni singolo vicolo, grazie alle conoscenze delle due guide che abbiamo avuto l’onore di avere per questo primo photowalk pugliese: l’Assessore al Turismo di Giovinazzo, nonché storico dell’arte, la dottoressa Marianna Palladino e un’etnoantropologa, la dottoressa Nunzia Stufano.
Un viaggio appassionante attraverso i secoli che ha davvero coinvolto i partecipanti dal primo all’ultimo passo. Visitando scorci suggestivi, chiese di estrema bellezza (Giovinazzo ne è ricca), antiche incisioni, piazze e vicoli incastrati in un valzer di pietre e corti nascoste come giardini segreti, i fotografi in cammino hanno immortalato con centinaia di scatti ogni singolo particolare di questa bellissima giornata fatta di arte, storia e convivialità; ognuno a modo suo, con stile personale ed inconfondibile, ha documentato il viaggio attraverso uno dei borghi più suggestivi di Puglia.

Di seguito il video della giornata realizzato da Massimo Mattia.

La partecipazione sui social è stata altrettanto forte: più di 700 fotografie condivise con l’hashtag #giovinazzophotowalk, 1 milione e mezzo di impression su instagram, 417.000 utenti unici che hanno visualizzato le foto.

Statistiche del Giovinazzo Photowalk
Statistiche del Giovinazzo Photowalk

Le fotografie sono state caricate su Facebook ed Instagram fino alla mezzanotte del 10 settembre 2016. Dal giorno dopo la giuria composta dal team Yallers Puglia, dai fondatori della Community Yallers, Giorgio Monticelli e Veronica Spanu e dal Comune di Giovinazzo, si è messa al lavoro per selezionare gli scatti più significativi della manifestazione. La scelta è ricaduta sulle 4 foto di seguito pubblicate, molto differenti tra loro ma allo stesso tempo parte di un mosaico che dà una chiave di lettura sull’intera giornata.

Il primo posto se lo aggiudica Fabio Labianca, con una bellissima fotografia di Vico Freddo letteralmente “assalita” dagli Yallers in cerca di particolari e visuali inedite. Nello scatto si possono contare ben 5 persone intente a cercare l’inquadratura giusta. Fabio ha colto il vero spirito della giornata, con uno scatto molto bello e significativo. Il primo premio è una cena per due persone gentilmente offerta dal Ristorante “Piccolo Borgo Antico”.

1° Classificato da Instagram - Fabio Labianca (@faxworld)
1° Classificato da Instagram – Fabio Labianca (@faxworld)

Il secondo posto va a Donato Scianatico, con una fotografia in bianco e nero che immortala una donna che di spalle si allontana su Vico Colombo. La scelta del bianco e nero risalta l’intensità dal momento: la donna lascia l’ombra fresca del vicolo per immergersi nel sole e nella sua quotidianità. Il secondo premio è una stampa su tela offerta dalla tipografia “A.D. Artigiana Decorazioni”.

2° Classificato da Instagram - Donato Scianatico (@el.donado)
2° Classificato da Instagram – Donato Scianatico (@el.donado)

Il terzo posto se lo aggiudica Mauro Germinario con uno scatto davvero molto particolare di Piazza Vittorio Emanuele II. La piazza, luogo simbolo di Giovinazzo, sembra incorniciata da una panchina. I raggi del sole a picco sembrano ricordare il caldo di quel giorno mentre la vastità della piazza è resa ancora più evidente dall’assenza di persone. Il terzo premio è una bottiglia di olio extravergine di oliva offerto da “Oleà – Azienda Agricola De Palo”.

3° Classificato da Facebook Mauro Germinario
3° Classificato da Facebook Mauro Germinario

Il quarto posto va allo scatto di Fabio Palagiano. Un corrimano immortalato dal basso in Via Pavone Griffi che dà vita a un gioco prospettico molto interessante. Uno scorcio che risalta il verde delle persiane che è un simbolo di Giovinazzo. Nel borgo antico infatti ogni abitazione ha almeno una finestra con persiane di quel colore. Il quarto premio è un buono per acquisto di dolci tipici nella storica pasticceria “Giotti”.

4° Classificato da Instagram - Fabio Palagiano (@Fabio_ph89)
4° Classificato da Instagram – Fabio Palagiano (@Fabio_ph89)

Complimenti ai vincitori dallo Staff Yallers!

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00